CultNews.it

Switch to desktop Register Login

"Duecentogrammi", i gioielli di Chiara Curreli in mostra alla libreria Odradek di Sassari

Duecentogrammi” è il titolo della mostra in programma dal 28 settembre al 18 ottobre, con cui la designer artigiana di gioielli e complementi moda., Chiara Curreli, apre la stagione espositiva della libreria Odradek, in via Torre tonda 42 Sassari.

Chiara Curreli – nota Giuseppe Flore nella sua presentazione della giovane designer - e con lei una nuova generazione di artigiani, crea una cesura col passato, un cambio di passo nella creazione di prodotti contemporanei. Usa con coraggio materiali sintetici, compone con arte forme e colori per creare un universo di segni che diventano ornamenti per il corpo”.

 "Interpreta il suo tempo – prosegue Flore - plasmando gioielli dai colori brillanti e giocosi, attraverso una attenta comunicazione e promozione del suo prodotto che usa tutte le possibilità offerte dalla rete e dai social network, creando contatti e connessioni con realtà espositive internazionali. Nella  stagione della crisi questo nuovo artigianato è di esempio”.

Una capacità non solo creativa dunque ma anche comunicativa e autopromozionale quella di Chiara Curreli che, nata a Sassari nel 1982, ha maturato esperienze all'estero, in particolare a Siviglia dove ha lavorato dal 2006 per poi rientrare in Sardegna nel 2011 e aprire la ditta Duecentogrammi in via Luzzati, nel centro storico di Sassari.

L'artigianato d'arte – conclude Flore - è sempre stato una eccellenza in Sardegna, e se le migliori produzioni di artigianato tradizionale si sono avute negli anni 60, proprio quando il contesto socio economico mutava profondamente, forse, adesso che le industrie petrochimiche di produzione della plastica chiudono, è ore di creare con arte oggetti e gioielli in materiali sintetici”.